Content Filtering: non solo per Facebook

Il “content filtering” è un servizio evoluto di alcuni sistemi firewall che consente di bloccare il traffico di rete sulla base del contenuto del traffico stesso. Per esempio è possibile bloccare la navigazione verso particolari siti web oppure impedire la visualizzazione di pagine che contengono determinate parole chiave. Il controllo viene fatto in tempo reale dal firewall, che analizza i pacchetti di rete, ne interpreta il protocollo, e decide se consentirne o meno il passaggio.

In ambito aziendale il content filtering è spesso utilizzato per impedire la navigazione verso i social network (magari da parte di un preciso gruppo di utenti o personal computer) oppure per bloccare particolari contenuti non graditi.

Ma il content filtering è di primaria importanza anche nella protezione da virus e malware. Ecco perché è fondamentale dotarsi di un adeguato sistema firewall, soprattutto in questo momento in cui è crescente la minaccia da cryptovirus.

Molti malware infatti ingannano l’utente presentandosi dietro siti web falsi (come nel “phising”) e richiedendo i permessi completi di accesso al personal computer magari simulando un aggiornamento software. Come nel caso, ad esempio, di una installazione di Flash Player.

Il content filter unito ad un database centralizzato di firme sempre aggiornato può proteggere la rete e limitare al massimo la navigazione verso questo tipo di siti ingannevoli. Kerio Control offre questo tipo protezione:

Kerio Content Filter

Questi filtri di sicurezza vanno sempre messi come primi della lista, affinché siano validi per qualsiasi utente / computer, anche in presenza di esclusioni.

 

Chiama subito per maggiori informazioni +39 0113473770
oppure lasciaci i tuoi recapiti e sarai contattato il prima possibile:



 

Lascia un commento