Non buttare lo scontrino!

Ahead Informatica presenta TickMe l’app che trasforma lo scontrino in punti fedeltà.

Una soluzione tecnologica per punti cassa intelligenti che, trasformando lo scontrino in voucher collezionabile, favorisce la fedeltà dei clienti e incentiva il loro ritorno presso il punto vendita. L’applicazione TickMe, basata su ExPOSition Events around you, è stata premiata come soluzione più innovativa per la categoria “Progetto disruptive”, in occasione della call4ideas “NextPOSition 2017” recentemente lanciata da Epson.

La sfida che abbiamo voluto cogliere è stata quella di trovare una informazione importante da stampare sullo scontrino affinché il cliente sia particolarmente invogliato a conservarlo. La maggior parte di noi conserva gli scontrini solo se c’è un motivo legato alla garanzia dei prodotti; per il resto tipicamente li gettiamo via o li dimentichiamo nelle buste della spesa.

“TickMe” dà invece un valore allo scontrino ed il cliente sarà felice di collezionarli per ottenere una serie di vantaggi quali sconti e promozioni personalizzate. “TickMe” è un progetto di loyalty distribuito che non richiede nessun investimento software da parte del negoziante (solo una stampante Epson Intelligent) e si gestisce completamente tramite app.

Come funziona

Gli esercizi convenzionati ExPOSition / TickMe esporranno una vetrofania per informare la clientela e potranno essere ricercati tramite apposito sito e saranno registrati nel database ExPOSition con le proprie coordinate. Sul banco cassa sarà esposto un crowner con la breve spiegazione del funzionamento di TickMe e un QR code consentirà di scaricare velocemente l’app per il proprio smartphone.

Il cliente effettua l’acquisto come solito in uno qualsiasi degli esercizi convenzionati. Non ci sono particolari tipologie di negozi: qualsiasi punto vendita è idoneo per TickMe. L’unico requisito è la stampante Epson Intelligent. Durante la fase di stampa dello scontrino, la stampante Intelligent contatta il server TickMe comunicando in forma anonima l’identificativo del negoziante e l’importo dello scontrino.

Il server restituisce un codice univoco della transazione che, sempre in forma anonima, viene stampato in calce allo scontrino.

Il cliente tramite lo smartphone potrà registrare lo scontrino nel proprio profilo. Il codice univoco diventa quindi una sorta di OTK (One Time Key) che garantisce l’anonimato del cliente e risulta più gradevole rispetto ad altri meccanismi di fidelizzazione, che richiedono necessariamente l’emissione di una card. Il codice può essere registrato una sola volta.

Il cliente inizia così a collezionare scontrini nel proprio profilo ed accumulare acquisiti presso gli esercizi convenzionati TickMe. Il database ExPOSition consentirà inoltre di stampare, oltre al codice TickMe, anche l’indirizzo e la posizione di altri negozi convenzionati nelle vicinanze. Questo per realizzare un network tra negozianti e generare uno scambio di clientela, per aumentare le visite ed i passaggi, analogamente a quanto già avviene con altre iniziative di categoria.

Il negoziante, tramite il proprio pannello di controllo, potrà caricare promozioni ed iniziative con cui il cliente finale viene premiato (accumulo punti, buono sconto, scambio di clientela, promozioni esclusive, eventi organizzati dal negoziante o giornate promozionali a cui possono accedere solo determinati clienti).

Al raggiungimento di un premio, il cliente riceve una notifica push sul proprio smartphone.

Il negoziante non deve essere strutturato informaticamente per gestire il sistema di loyalty. Questa è la principale differenza con altre piattaforme che renderà più agevole l’adozione di TickMe. Infatti il cliente, tornando in negozio per riscuotere il premio, porterà con sé il proprio smartphone. Sul display comparirà un codice QR simile a quello che si usa in aeroporto come sostituto delle carte d’imbarco.

Il negoziante potrà verificare l’autenticità del buono sconto verificando il codice con il proprio smartphone o software di cassa. Effettuerà la promozione e poi annullerà il codice OTK sempre tramite smartphone o software. Così il processo si chiude, in forma anonima e sfruttando dispositivi già presenti ed ampiamente diffusi.

Per scaricare l’app

L’app per il consumatore è disponibile sul marketplace Google Play per Android ed Apple Store per iOS.

http://www.tickme.it 

Il negoziante deve installare l’app sulla propria stampante Intelligent e creare il profilo esercente sul portale TickMe contattando Ahead Informatica oppure il proprio tecnico Epson di fiducia.

 

Chiama subito per maggiori informazioni +39 0113473770
oppure lasciaci i tuoi recapiti e sarai contattato il prima possibile:



 

Lascia un commento