Robocopy e Shadow Copy

Robocopy è un semplice tool da riga di comando per copiare dati da una cartella all’altra in modo ricorsivo. La sua opzione “/MIR” (mirror) consente di tenere allineati due storage, applicando solo le differenze tra una copia e l’altra.

Ma cosa succede se vogliamo fare un Robocopy di un filesystem in uso, con file aperti dagli utenti alcuni dei quali magari sono database?

A partire da Windows XP (parliamo quindi di una tecnologia ormai più che consolidata), Microsoft ha aggiunto al filesystem NTFS la possibilità di creare delle “Shadow Copies”. Una Shadow Copy è come uno snapshot, una fotografia dello stato del sistema ad un preciso momento.

La cosa più importante del servizio VSS però è la capacità di “mettere a riposo” il filesystem (quiescenza), comunicando a tutte le applicazioni coinvolte di salvare i file aperti e di scriverli su disco. In questo modo la Shadow Copy diventa “consistente” ed il suo stato è congruo per un futuro ripristino.

VSS è ampiamente usato dai software di backup, sia da quelli integrati di Windows che da quelli più sofisticati come Veeam. Ma unendo Robocopy e Shadow Copy si possono fare, con molta semplicità, delle copie consistenti del proprio filesystem.

Per creare una Shadow Copy del proprio disco C ad esempio:

In base a quanti file aperti ci sono e quante applicazioni stanno usando il filesystem, l’operazione può richiedere un certo tempo.

Nel percorso speciale “\\?\GLOBALROOT…” sarà poi possibile leggere una copia consistente di tutto il disco C.

Il percorso non è direttamente accessibile, bisogna prima montarlo in una sottocartella. Esempio:

Da questo momento in poi tutte le letture fatte da “C:\Copia” saranno congrue ed il percorso di partenza può essere dato in input al Robocopy.

Per cancellare una Shadow Copy si passa dal suo ID:

Ho quindi realizzato un semplice script che unisce i vari comandi ed è facilmente parametrizzabile:

 

Chiama subito per maggiori informazioni +39 0113473770
oppure lasciaci i tuoi recapiti e sarai contattato il prima possibile:



 

Lascia un commento